acqua

Società
Di

Acea, continua
l’odissea
delle bollette pazze

Alle 10 di mattina sono più di cinquecento le persone che affollano piazzale Ostiense numero due, a Roma. È la sede di ACEA, l’azienda multiservizi, secondo gruppo nel settore dell’energia dopo Enel, le cui azioni sono detenute al 51 per cento dal comune di Roma. A trentaquattro sportelli, di cui 7 chiusi, è affidato il gravoso compito di gestire le problematiche degli utenti, tante. È da tempo, infatti, che la società è al centro della bufera rispetto all’area metropolitana della Capitale …..

In evidenza
Di

L’acqua di Napoli, uno scoop che avvelena la città?

«Io non me la prendo con l’inchiesta, chiedo solo che non venga sbattuta in prima pagina questa roba». Così il consigliere regionale socialista, Corrado Gabriele, commenta all’Avanti! la decisione di presentare un esposto presso la Procura della Repubblica di Napoli per chiedere «di accertare se non sia il caso di verificare gli estremi della violazione dell’articolo 658 del Codice Penale e vietare l’uscita in edicola delle copie». Il riferimento è alla copertina dell’Espresso che titola “Bevi..

In evidenza
Di

Blitz delle Fiamme Gialle ai distributori: trucchetti ed escamotage per frodare i clienti. Sequestri e multe in tutta Italia

Oltre al caro-carburante, c’è anche il rischio di subìre una truffa-benzina: secondo le recenti indagini delle Fiamme Gialle, infatti, su 1.216 distributori stradali di carburante ispezionati dall’inizio del mese, oltre il 14% presentava delle irregolarità. In particolare la benzina era allungata con l’acqua o l’erogazione della quantità del prodotto era inferiore a quella mostrata. Il tutto con l’unico obiettivo: truffare gli ignari utenti. Nel frattempo la Guardia di Finanza ha avvisato che…

Esteri
Di

Acea: il Consiglio di Stato ne blocca la svendita. Guidi (Psi): «L’acqua deve rimanere un bene pubblico»

L’acqua resta un bene pubblico, almeno per il momento. La V sezione del Consiglio di Stato infatti ha accolto il ricorso presentato da alcuni consiglieri capitolini bloccando l’approvazione della famigerata delibera 32. SE fosse andata in porto, la delibera avrebbe disposto la vendita del 21% delle quote di Acea (la società deputata alla gestione dei servizi idrici) ad una holding privata costituita ad hoc, il tutto bypassando i 23.000 ordini del giorno presentati da tre consiglieri comunali…

Esteri
Di

Spagna e crisi, l’acqua ai pazienti ricoverati? Che la portino i familiari

I tagli nel settore pubblico messi in atto dal governo nazionale e dei governi regionali guidati dal Partido Popular stanno colpendo anche le necessità umane basiche, come la somministrazione dell’acqua agli ammalati negli ospedali della comunità governata dalla numero due dei conservatori María Dolores de Cospedal, secondo quanto denunciano le opposizioni (PSOE e IU) e i principali sindacati della regione della Castilla la Mancha. Nella terra di Don Chisciotte, le sforbiciate brutali dei…