Anna Maria Tarantola

In evidenza
Di

Liberazione, i giornalisti Rai hanno bisogno di studiare

Non poche sono state le lettere di protesta che abbiamo ricevuto immediatamente dopo la celebrazione del 70.mo della Liberazione, per la bassa qualità dell’informazione della televisione pubblica. È successo che nel dare conto delle celebrazioni, qualche giornalista abbia semplicemente ‘dimenticato’ che a cacciare fascisti e nazisti sono stati anche i socialisti e non solo comunisti e democristiani. Un ‘buco’ forse voluto per simpatie politiche o piaggeria, oppure semplicemente frutto di …

Approfondimento
Di

Rai, Codacons fa ricorso al Tar: annullare la nomina di Tarantola e Gubitosi

A pochi giorni dalle nomine Rai, le polemiche che sembravano sopite tornano a riesplodere. Il Codacons infatti ha proposto ricorso al Tar del Lazio per chiedere l’annullamento della nota con la quale il Presidente del Consiglio Mario Monti ha comunicato al Consiglio dei ministri l’intenzione di indicare Anna Maria Tarantola quale Presidente della Rai e Luigi Gubitosi quale Direttore generale. Si attende adesso l’assegnazione del ricorso alla sezione che dovra’ deciderlo; non e’ escluso che…

Economia
Di

Rai: Anna Maria Tarantola, terza donna presidente a Viale Mazzini

Dopo settimane movimentate di diatriba politica ed istituzionale, finalmente la commissione di Vigilanza della Rai ha eletto il nuovo presidente dell’ente televisivo pubblico, Anna Maria Tarantola, designata con 31 voti favorevoli, una scheda nulla, due schede bianche e sei assenti. Aldilà del computo dei voti, l’elezione sembra finalmente aver messo d’accordo un pò tutti: dall’Usigrai e dalle file del Pd si festeggia il nuovo leader anche dalle fila del Pdl sembrerebbe esserci approvazione…..

Politica
Di

Nomine Rai, Natale (Fnsi): «Quello che è accaduto è il veleno che si propaga dalla Legge Gasparri»

La telenovela sulle nomine Rai si è finalmente conclusa: stamane sono stati eletti i sette componenti del consiglio di amministrazione Rai. Cinque di questi sono stati votati da Pdl e Lega (Antonio Pilati, Antonio Verro, Maria Luisa Todini, Guglielmo Rositani), due consiglieri indicati dal Pd (e Gherardo Colombo e Benedetta Tobagi) e Rodolfo De Laurentiis per il terzo polo. Per la nascita del nuovo Cda occorre la conferma di due membri nominati dal Ministero del Tesoro, uno dei quali, Anna M..