cameron

In evidenza
Di

Conti pubblici. Francia e Italia sotto esame

Matteo Renzi si schiera con il presidente francese François Hollande: «Non siamo scolaretti», dice rispondendo alle rampogne della Cancelliera Angela Merkel che aveva criticato la decisione di Parigi di sforare il tetto del 3% nel rapporto deficit/Pil – oggi è al 4,4% – invitando i Paesi con i conti in rosso a ‘fare i compiti’, ma poi, quasi a voler rimarcare una differenza in positivo, ha ripetuto il ritornello delle settimane precedenti, ribadendo che l’Italia rispetterà « il vincolo del …

In evidenza
Di

UE. Il decalogo socialista per il sì a Juncker

Chi sarà dunque il Presidente della Commissione Europea? Noi abbiamo detto Juncker, per una questione di principio: se il Partito Popolare Europeo è il primo partito nel Parlamento di Strasburgo, e l’indicazione degli elettori ha un valore, essa deve essere rispettata.

Si tratta, naturalmente, di dire di no a Cameron, che sostiene con veemenza un criterio diverso, quello dell’accordo tra governi. Per Cameron, anche perché i tory sono fuori dai grandi partiti europei, è inevitabile …