Cavour

Società
Di

Aveva 15 anni ed era omosessuale. Si impicca in casa, “suicidato” dagli sfottò di una società ignorante

Aveva 15 anni. Un’età che, in uno Stato civile, dovrebbe essere tutelata. Era omosessuale, un gusto personale su cui nessuno ha l’autorità per mettere lingua e che, pure, si continua a chiamare, tra risolini e sprezzo tipici dell’ignoranza, “anormalità”. Aveva una sensibilità più profonda che doveva essere coltivata rispetto alla mediocrità di chi lo prendeva in giro. E, invece, lo studente A.S. del liceo scientifico romano “Cavour” veniva deriso. Era consapevole di sé, portava abiti rosa…