Colpo di Stato

In evidenza
Di

Altri 11 settembre: 40 anni fa il golpe in Cile

Nella memoria storica dell’umanità giace una data doppiamente legata ad eventi tragici; oltre al più recente 11 settembre 2001, esattamente 40 anni fa cadeva il governo del socialista cileno Salvador Allende, abbattuto dai colpi di artiglieria dei militari del generale Augusto Pinochet. Eletto nell’autunno 1970 con una maggioranza relativa risicata (36,2% contro il 34,9% del presidente uscente Alessandri e dell’altro sfidante democristiano Tomic – 27,8%) Allende portò la sua Unidad Popular…

In evidenza
Di

Egitto, bagno di sangue dopo lo sgombero delle tendopoli dei sostenitori di Morsi: 525 le vittime accertate

E’ salito a 525 morti il bilancio delle vittime causate dalle violenze in Egitto, in seguito all’operazione di sgombero delle piazze de Il Cairo, intrapresa ieri mattina all’alba. La polizia egiziana ha infatti fatto irruzione nelle due principali tendopoli allestite a piazza al-Nahda, nel quartiere orientale di New Cairo, e di piazza Rabaa al-Adawiyah, nel sobborgo settentrionale di Nasser City, ove vi sarebbero state la maggior parte delle vittime. L’operazione è stata preceduta da …

Approfondimento
Di

Le due facce dell’Egitto: Mansour è il nuovo presidente (ad interim), Morsi è dietro le sbarre

Ha prestato giuramento, diventando il nuovo presidente ad interim dell’Egitto. Adly Mansour, a capo della Corte Costituzionale, succede a Mohamed Morsi dopo il golpe militare che ieri ha determinato la deposizione del governo, dopo solo un anno e tre giorni. Per lo stesso leader e i vertici della Fratellanza Musulmana sono scattate le manette: il presidente destituito – per essersi opposto alle dimissioni imposte dall’esercito – è trattenuto in isolamento al ministero della Difesa, mentre…

Esteri
Di

Colpo di Stato dei colonnelli in Mali, “Tutta colpa della ribellione tuareg”

Colpo di Stato in Mali, Paese dell’Africa occidentale finora considerato una delle democrazie più solide del continente. Truppe di militari ribelli sono apparsi alla tv statale annunciando di aver preso il potere per «l’incapacità del governo del presidente Amadou Toumani Touré di contrastare efficacemente la ribellione dei tuareg nel nord». È in corso un coprifuoco in tutto il Paese e i diritti costituzionali sono stati sospesi. Secondo alcune fonti ci sarebbero già decine di morti causate…