debito pubblico

Approfondimento
Di

C’era una volta il voto segreto…

I senatori, considerando lo stipendio che prendono, “dovrebbero metterci la faccia” e votare apertamente sulla decadenza di Silvio Berlusconi tweetta Matteo Renzi, sindaco di Firenze e segretario in pectore del PD. Sono davvero in pochi nel centrosinistra, con l’eccezione dei soliti socialisti, a contraddire la vulgata pseudo democratica secondo cui il voto palese significa un’assunzione di responsabilità, mentre il voto segreto permetterebbe orrendi inciuci. A seguire la logica …

Esteri
Di

USA, Obama lancia l’appello ai repubblicani: «Alzare il tetto del debito, altrimenti sarà default»

«Anche la sola minaccia di default danneggia l’economia». Con questo monito, il presidente Usa Barack Obama ha risposto a una domanda sul braccio di ferro che si sta consumando con i repubblicani sulla questione del tetto del debito federale statunitense. Sarebbe «irresponsabile» e «assurdo» opporsi a un suo innalzamento, senza il quale «i mercati finirebbero nel caos» e l’economia americana «potrebbe tornare in recessione» ha sottolineato ieri l’inquilino della Casa Bianca durante una…

Approfondimento
Di

Cresce ancora il debito pubblico italiano. Basta tasse, che la spending review sia reale

L’Eurostat ha diffuso i dati sull’andamento del debito pubblico in Europa, che confermano la crescita in quasi tutti i Paesi europei. Alla fine del secondo trimestre del 2012, il debito pubblico dei 17 Paesi dell’Eurozona si attestava al 90% del Prodotto Interno Lordo, in aumento rispetto all’88,2% di fine marzo e rispetto alla fine di giugno 2011, quando il debito era pari all’87,1 percento del PIL. La crescita del debito non è peculiare dei Paesi dell’area euro. Anche nell’Unione Europea a…

1 4 5 6