Emilia

Politica
Di

Campania, Di Lello
candidato alle primarie

“Sarà Marco Di Lello il nostro candidato alle Regionali”. Lo ha annunciato il segretario nazionale dei Socialisti Riccardo Nencini in visita a Caserta per presentare il tour elettorale in vista delle Regionali che dovrebbero tenersi nel maggio 2015. “Le primarie di coalizione dovrebbero esserci a gennaio, forse l’11 – spiega Nencini – per noi Di Lello è il candidato giusto perché proviene dal partito ma ha solidi legami con la società civile ed è in prima linea su temi importanti come …

In evidenza
Di

Sisma Nord Italia: il presidente dell’Ingv all’Avanti!: «Terremoto di 5.2 magnitudo e con ampio risentimento»

«Il terremoto è avvenuto in provincia di Lucca e La Spezia e ha avuto un ampio risentimento. L’orario è stato delle 12.33 e la magnitudo di circa 5.2 magnitudo. In particolare l’epicentro della prima scossa è stato registrato a Fivizzano, comune in provincia di Massa e Carrara» ha dichiarato all’Avanti! Stefano Gresta, presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). «Vi sono state poi una serie di repliche che stiamo localizzando. È fisiologico che dopo una scossa di…

Approfondimento
Di

L’UE sblocca i fondi per il terremoto in Emilia. Decisivo l’intervento di Monti e del socialista Schulz

È passato a maggioranza qualificata. I fondi europei destinati alla ricostruzione post-terremoto per l’Emilia arriveranno. La decisione è stata presa dai ministri delle Finanze dei paesi europei che hanno votato sì, nonostante la reiterata opposizione di Regno Unito, Svezia e Finlandia. Il Parlamento europeo ha dunque deciso di dare priorità assoluta ai 670 milioni promessi all’Italia rispetto all’approvazione del budget 2013. Una decisione di civiltà e di rispetto delle norme già previste…

Economia
Di

Terremoto Emilia: i paesi del rigore non pagano la “bolletta” UE sugli aiuti

«Quando arrivano i conti, ognuno paga comunque i suoi», diceva il celebre cantante Vasco Rossi. Avesse avuto ragione, oggi all’Emilia colpita dal terremoto pochi mesi fa spetterebbero i 670 milioni di euro del Fondo di solidarietà messo a disposizione dall’Unione Europea dopo il disastro del sisma di alcuni mesi fa. Ma, evidentemente, la massima non si applica a tutti i casi. E questa volta “insolventi” non sono i paesi stretti nella morsa della crisi, ma le “locomotrici” d’Europa. Germania…

In primo piano
Di

TERREMOTO EMILIA: I PAESI DEL RIGORE NON PAGANO LA “BOLLETTA” UE SUGLI AIUTI

«Quando arrivano i conti, ognuno paga comunque i suoi», diceva il celebre cantante Vasco Rossi. Avesse avuto ragione, oggi all’Emilia colpita dal terremoto pochi mesi fa spetterebbero i 670 milioni di euro del Fondo di solidarietà messo a disposizione dall’Unione Europea dopo il disastro del sisma di alcuni mesi fa. Ma, evidentemente, la massima non si applica a tutti i casi. E questa volta “insolventi” non sono i paesi stretti nella morsa della crisi, ma le “locomotrici” d’Europa. Germania…

Economia
Di

Terremoto alle porte di Roma: il sismologo dell’Ingv, non abbassare la guardia

Dopo la tragedia che ha colpito L’Aquila e il recente terremoto in Emilia, con il suo carico di vittime, è facile che una scossa riacceda la paura. La terra ha tremato anche ieri nei pressi di Roma, con epicentro ai Castelli Romani e la scossa è stata avvertita anche in alcuni quartieri della Capitale: ma questa volta non ci sono stati danni a persone o cose. I Vigili del Fuoco intervenuti nelle zone colpite hanno constatato l’assenza di pericoli e tutti hanno potuto tirare un sospiro di…

Approfondimento
Di

Emilia, nel giorno del lutto nazionale nuova scossa di magnitudo 5.1

Nel giorno del lutto nazionale in cui si celebrano i funerali delle vittime, un’altra scossa di terremoto torna a squotere l’Emilia. Una scossa forte, di magnitudo 5.1 con epicentro vicino a Concordia e Novi di Modena. A Novi è crollata la torre dell’orologio che era diventata simbolo di una regione che non molla, che resta in piedi resistendo alle precedenti scosse. Proprio in merito al crollo della torre, il sindaco di Novi ha commentato: ”La nostra torre è crollata ma noi non crolliamo…

In evidenza
Di

Il sisma dell’Emilia Romagna fa il giro del mondo tra curiosità e sconcerto

Le immagini del sisma che a distanza di nove giorni dalla prima scossa ha fatto di nuovo tremare la zona dell’Emilia causando ieri 15 morti, stanno facendo il giro del mondo. E la ferita inferta negli ultimi giorni al Nord est dell’Italia solleva l’interesse della stampa estera, rimbalzando nel web. Oltre alla solidarietà internazionale, ci sarebbe anche l’interesse da parte di molti paesi d’Europa e d’oltre Oceano ad essere aggiornati sulla situazione del nostro Paese. La popolazione…