india

In evidenza
Di

Dietrofront sui marò: tornano in India

E alla fine i due fanti di marina torneranno stasera stessa in India: unica garanzia, pare, è l’impegno da parte di New Delhi di non ricorrere alla pena di morte nei confronti dei due militari che potranno permanere nell’ambasciata italiana. Dopo settimane di duro braccio di ferro con l’India, la svolta della linea italiana sulla vicenda dei due militari, che Roma non voleva far rientrare in India dopo la decisione annunciata l’11 marzo, arriva in serata a meno di 24 ore dalla scadenza del…

In evidenza
Di

Finmeccanica, dalla “filosofia aziendale” ai rapporti commerciali con l’India a rischio. Maroni, Orsi? Indicato dal governo

Ricorrere alla corruzione sarebbe la “filosofia aziendale” di Finmeccanica: un’abitudine; una cosa normale, anzi “naturale”, da prendere con “disincanto”. Le 64 pagine dell’ordinanza con cui il gip di Busto Arsizio Luca Labianca decapita il vertice aziendale, non fanno sconti alla prima holding italiana. Ma, soprattutto, confermano nella sostanza quanto sostenuto dal giudice di Napoli appena un mese fa: esisterebbe un “sistema Finmeccanica” che condiziona, con la complicità di funzionari…

Economia
Di

Ondata di violenze in India: violentate una 17enne e una bimba di 7 anni

Sembra non fermarsi il raptus di follia violenta che sta diffondendosi in India. Dopo la 23enne morta in seguito allo stupro avvenuto su un autobus a Nuova Delhi, altre due giovani donne sono state violentate: una ragazza 17enne e una bimba di soli 7 anni. Le violenze si sono consumate la notte di Capodanno. Nel frattempo centinaia di persone sono tornate in piazza a Nuova Dehli per protestare contro l’ondata di violenze nei confronti delle donne. È stato inoltre creato un tribunale speciale…

In evidenza
Di

“Licenza di Natale” per i due marò trattenuti in India: passeranno 2 settimane in Italia con la famiglia

L’Alta Corte del Kerala ha accolto la richiesta dello Stato italiano di concedere un permesso speciale ai due fucilieri della Marina Militare, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, trattenuti in India, per permettergli di rientrare in Italia e trascorrere le vacanze natalizie con i familiari. Secondo la decisione dei giudici indiani, i due militari dovrebbero rientrare dopo due settimane in India dove si trovano da 10 mesi per affrontare il processo ancora in corso per la morte dei due…

Esteri
Di

Siderurgia francese: lo Stato interviene a difesa dei lavoratori

Mentre in Italia si cerca una soluzione per il caso Ilva che sia capace di coniugare i diritti dei lavoratori e le esigenze produttive dell’azienda con la tutela dell’ambiente e la salute della cittadinanza tarantina, anche in Francia si gioca un’importante partita sull’acciaio. Parliamo dell’impianto siderurgico della Mittal Arcelor di Florange, in Lorena. L’impianto è articolato su due aree: una sezione a caldo, dove lavorano 630 dipendenti, ed una sezione a freddo, che impiega 2.500 ..

Viaggi
Di

Sì viaggiare, ma con le dovute indicazioni su Mali, India, Tunisia e Sudan

Viaggiare sì, ma con le giuste notizie e informazioni, soprattutto se si intende visitare realtà profondamente diverse da quelle europee. L’Unità di crisi del ministero degli Esteri ha infatti diffuso avvertenze e consigli, utili a chi è intenzionato a raggiungere, o già vi si trovi, i seguenti Paesi: Repubblica del Mali, l’India, la Tunisia e il Sudan. Nel Mali a fine marzo scorso c’è stato un colpo di Stato. La situazione della Repubblica africana resta dunque fortemente incerta, e potrebbe…

Esteri
Di

India: è al buio metà del Paese per boom di condizionatori

L’India è stata nuovamente colpita oggi da un gigantesco blackout elettrico ancora più vasto di quello di ieri. Circa la metà del paese è senza corrente e centinaia di minatori sono intrappolati in in una miniera di carbone nell’est dell’India, nel Bengala occidentale. Particolarmente drammatica la situazione per i minatori: il governatore dello Stato del Bengala Occidentale, Mamata Banerjee, ha dichiarato che le autorità stanno «cercando di soccorrere i minatori, facendo il possibile per …

Società
Di

Onorevoli del porno, in aula guardano film hot

Ministri distratti. Non dal troppo lavoro, non dalle continue emergenze da affrontare e neanche dalle riforme che stentano a venire. Ma dal porno. Distratti e contenti, questo è sicuro. Se in tempo di crisi il tema degli stipendi di chi ci governa è un tormentone che mobilita le coscienze e fa ribollire il sangue dei milioni di precari, arriva la notizia che se da una parte ci consola (mal comune mezzo gaudio, come recita il noto proverbio), dall’altra non ci fa troppo onore. La cronaca è…

1 4 5 6