Lega

Politica
Di

Sull’arresto di Cosentino la Lega si ricorda di avere una ‘coscienza’

Nicola Cosentino non finirà agli arresti. La richiesta della procura di Napoli, che pure era stata accolta dalla Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio, in Aula è stata respinta con 309 voti contrari. A favore si sono espressi 298 deputati, nessuno si è astenuto. Lo scrutinio segreto non permette di conoscere con precisione il comportamento di ogni parlamentare, ma non c’è dubbio che la responsabilità dei leghisti sia stata determinante. UNITÀ PDL-LEGA – Anzi, di più. Secondo Altero Matte

Politica
Di

No all’arresto Cosentino, la Lega non tradisce Berlusconi

Bocciata la richiesta d’arresto a Cosentino. L’Aula della Camera ha negato l’autorizzazione all’arresto di Nicola Cosentino, il coordinatore campano del Pdl indagato per camorra. Contro l’arresto si sono espressi 309 deputati, a favore 298. Nessuno si è astenuto. Non appena il presidente della Camera ha letto il risultato del no dell’Aula alla richiesta d’arresto, tutti i deputati del PdL sono scattati in piedi e si sono diretti al posto di Nicola Cosentino per abbracciarlo e congratularsi

1 31 32 33