moschea

In evidenza
Di

Yemen. L’Isis rivendica la carneficina di sciiti

Un venerdì di sangue in Yemen, da tempo dilaniato da guerriglie civili e attacchi terroristici: dopo le centinaia di morti e feriti nelle moschee della capitale Sanaa, nel mirino dei terroristi sono finiti anche una moschea e un edificio governativo a Saada, una delle roccaforti dei ribelli houthi (sciiti) nel nord del Paese. Gli attentati sono stati ufficialmente rivendicati dall’Isis che ha lanciato un altro anatema: “Non avremo pace finché gli houthi non saranno cacciati dal Paese”………..

Esteri
Di

L’addio del Papa, Pacifici: «Ha sempre rispettato l’identità ebraica e le sue tradizioni»

Tra quindici giorni, a partire dalle ore 20, Benedetto XVI lascerà il Pontificato e consegnerà il destino della Chiesa cristiana nelle mani del Conclave, che si celebrerà nel mese di marzo per eleggere il suo successore. Le reazioni dopo aver appreso l’inattesa e sorprendente notizia sono state tempestive e numerose. E le dimissioni del Papa, eletto il 19 aprile del 2005 con un Pontificio di 7 anni e 10 mesi, continuano a far parlare. Oltre al suo approfondito lavoro di teologo, Benedetto XVI…