No allo sfregio della Costituzione