programma

In primo piano
Di

LO SCOGLIO

Raggiunto l’accordo sul programma, resta da risolvere il problema più grande: il nome del premier.…

In evidenza
Di

Erasmus, nuova linfa e credibilità al progetto

Dopo aver rischiato la cancellazione, in seguito all’esaurimento dei fondi nel 2012, il programma di scambio di studenti – come l’Araba Fenice – rinasce dalle sue stesse ceneri con la nuova denominazione Erasmus + e un bilancio incrementato del 40% rispetto al passato. Il progetto ha infatti ricevuto una consistente dose di energia con l’annuncio di un accordo tra la Commissione cultura del Parlamento e il Consiglio europeo che consentirà a numerosi giovani non solo di studiare, ma anche di sv..

Politica
Di

Post voto, il programma di Bersani per superare lo stallo politico

L’impasse politico-istituzionale in cui si trova l’Italia è evidente, ostica e fonte di incertezza. Dopo giornate d’alleanze ipotetiche e reciproche schermaglie, ieri, il leader della coalizione di centrosinistra Pier Lugi Bersani, durante una trasmissione televisiva ha presentato la sua ricetta nel tentativo, concreto, di superare lo stallo di queste ore. Si tratta di un programma articolato in otto punti definito «preciso, esigibile e limitato, sul quale chiedere la fiducia in Parlamento»…

Esteri
Di

Bersani alla stampa estera: «No a campagna su Berlusconi. Noi ci occupiano dell’Italia»

«Berlusconi non è tornato, ci prova soltanto, non vincerà». Pier Luigi Bersani non usa mezzi termini per commentare l’ancora fumoso ritorno in campo del Cavaliere. Secondo il segretario democratico – intervistato stamane dalla stampa estera – le prossime elezioni sono indispensabili al «rinnovamento della democrazia italiana, hanno dei nemici: il populismo, Berlusconi, la Lega Nord, Beppe Grillo». Bersani ha inoltre ribadito la sua posizione sull’eventuale candidatura di Mario Monti…

Spettacolo
Di

Panariello, quando vince il trash il diritto all’oblio è negato

Panariello non esiste, eppure tutti pazzi per il comico toscano: difatti con 6.581.000 spettatori pari al 27.29% di share, il nuovo show dell’ex “allievo” di Carlo Conti al suo debutto su Canale 5 vince la gara degli ascolti battendo La Certosa di Parma, che su Rai1 è stata vista da 5.660.000 spettatori, pari al 20.27% di share. Nonostante le percentuali il programma non convince e sul proscenio va in onda il trash più trito. Si inizia in pompa magna tra le acclamazioni del pubblico…