Riccardo

Politica
Di

Il Psi dice no e difende le preferenze

«Una proposta inaccettabile». É secco il giudizio per Riccardo Nencini. Nelle valutazioni del segretario del Psi, l’idea di modifica della legge elettorale prospettata dal Pdl non ha alcun aspetto positivo. «Non restituisce agli italiani il diritto di scegliere i parlamentari – ha spiegato Nencini – perché non prevede l’introduzione delle preferenze». Ma non è l’unico aspetto irricevibile del progetto presentato da Ignazio La Russa, Gaetano Quagliariello e Donato Bruno.