riforma elettorale

In evidenza
Di

Nencini: Renzi può fare la differenza

Nel pomeriggio, dopo rottamato la vecchia segreteria, Guglielmo Epifani compreso, e inaugurato la nuova, per il neo segretario del PD, Matteo Renzi primo a faccia a faccia, col presidente del consiglio, Enrico Letta. Tutti i nodi passano infatti per Palazzo Chigi, perché se è vero che Renzi vuole cambiare davvero, tutto passa per il governo perché qualunque riforma ha bisogno di una maggioranza che se non dovesse coincidere con quella che sostiene Letta, inevitabilmente porterebbe a una crisi…

Politica
Di

Legge elettorale, nuovo richiamo di Napolitano. Giacchetti (Pd) sospende lo sciopero della fame

«Basta a questo interminabile braccio di ferro, al gioco degli equivoci, dovuto al ripetuto alternarsi di opposti irrigidimenti sulla riforma elettorale». Questo il monito del capo dello Stato, Giorgio Napolitano che è tornato a sollecitare i partiti sulla necessità di riformare l’attuale “Porcellum”. L’occasione è stata una lettera scritta al deputato del partito democratico Giacchetti che, in segno di protesta sullo stallo della riforma della legge elettorale, è stato a digiuno per 88…

Blog
Di

Dal Porcellum al Barattellum

È veramente magnifico il modo in cui si sta affrontando il capitolo della nuova legge elettorale. Un vero spettacolo. Uno pensa che la legge elettorale debba servire a delineare un sistema politico, o quanto meno a renderlo più efficace per produrre governabilità e corretta rappresentanza insieme. Invece il confronto che si sta sviluppando è tutto incentrato sull’interesse di parte e condotto secondo la logica del baratto. Il premio di maggioranza del Porcellum è di dubbia costituzionalità

Approfondimento
Di

Il monito di Napolitano ai partiti: «Si voti sulla base di regole nuove»

«Si vada a scadenza naturale della legislatura e del settennato presidenziale». Questo l’auspicio del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano che non dubita dunque sulla tenuta del governo Monti, minacciata giorni addietro da Silvio Berlusconi. Napolitano – durante il suo intervento alla cerimonia per celebrare il 150esimo anniversario del Consiglio di Stato – ha esortato i partiti a riformare la legge elettorale per riassumere la guida politica del Paese dopo le elezioni. Le forze…

In primo piano
Di

LEGGE ELETTORALE, RESTA IL MURO CONTRO MURO TRA PD E PDL

Rimane un vero e proprio muro contro muro il confronto sulla riforma elettorale. Fabrizio Cicchitto assicura che il Pdl e’ pronto al confronto “anche sulle proposte che il Pd e l’Udc vogliano avanzare” ma ritiene che al partito guidato da Bersani, o almeno a una parte di esso, sono “saltati i nervi” e si punti ad andare al voto anticipato con il Porcellum. Replica dal Pd Anna Finocchiaro che “l’atteggiamento del Pdl, che gioca su una doppia maggioranza, quella che sostiene il governo Monti e…

In evidenza
Di

Riforma elettorale: conto alla rovescia ma al Senato è stallo. Vizzini (Psi): «Non sono certo che si arrivi a soluzione»

Giorgio Napolitano torna a incalzare i partiti sulla legge elettorale. L’auspicio del capo dello Stato e’ ancora quello che si arrivi ad un’intesa “o comunque a un confronto conclusivo nella sede parlamentare”. E la riposta del Senato, su questo fronte, c’e’: ieri si e’ costituito il comitato ristretto che ha il compito di mettere nero su bianco, in 10 giorni, un testo base sul quale le forze politiche possano confrontarsi. Ma nei corridoi di Palazzo Madama prevale lo scetticismo. Per il…