secessione

In primo piano
Di

Catalogna divisa

Il fronte secessionista catalano è uscito vittorioso solo in parte dalle elezioni celebrate ieri per il parlamento nella regione autonoma spagnola, dove ha conquistato il 72 per cento dei 135 seggi in palio ma non è riuscito ad ottenere la maggioranza dei voti.
Junts pel Sí ha ottenuto 62 seggi e CUP 10 seggi. Ciudadanos è emersa come seconda forza, e con i suoi 25 seggi si è imposta sulle due principali formazioni non indipendentiste della regione, il PSC (16 seggi) e il PP (11 seggi).

Approfondimento
Di

Il Veneto è in ginocchio, ma la Lega promuove l’indipendenza: l’on. Pastorelli «Retorica pericolosa»

Il «popolo veneto» è «una realtà storica millenaria organizzata in modo sovrano, in un preciso ambito territoriale ove ancor oggi si parla la stessa lingua». Per questo sarebbe nelle prerogative del popolo veneto di «invocare e rivendicare il diritto alla verifica referendaria dell’atto di adesione del Veneto all’ordinamento statuale italiano del 1866». In una parola, secessione. Con queste affermazioni, il governatore del Veneto Luca Zaia e il presidente del Consiglio regionale, Clodovaldo ….