senato

In primo piano
Di

LETTA INCASSA LA FIDUCIA ANCHE AL SENATO, MA SULL’IMU E’ GIA’ TENSIONE

Dopo il sì della Camera, il governo di Enrico Letta ottiene un’ampia fiducia anche al Senato: 233 i voti favorevoli su 310 votanti, con 59 contrari e 18 astenuti. Ma l’esecutivo ancora non era nel pieno delle sue funzioni che già scoppiava la prima grana, e su un punto sensibile come la sorte dell’Imu. Letta resta sulla posizione espressa ieri (“A giugno proroga, in attesa della riforma”), ma Silvio Berlusconi avverte: “O c’è la cancellazione e la restituzione del 2012, o non ci stiamo..

In evidenza
Di

Napolitano prova a rimettere insieme i cocci del Paese, il Pd quelli del partito

Una lunga giornata di consultazioni “lampo”, in quanto brevi e concentrate, nonché singolari poiché si realizzeranno in un solo giorno. Dopo il giuramento solenne di ieri, il rieletto capo dello Stato, Giorgio Napolitano ha già iniziato gli incontri al Quirinale, necessari per trovare la quadra indispensabile nella formazione di un governo che dovrebbe nascere sulla linea guida tracciata dal lavoro dei dieci «saggi» che hanno elaborato un programma di possibili riforme istituzionali e di…

In evidenza
Di

Verso il secondo scrutinio: il Pd vota scheda bianca e cerca un nuovo nome mentre il Pdl indugia

Dopo la prima votazione andata a vuoto per l’elezione del Presidente della Repubblica, cresce l’incertezza circa gli scenari che si profileranno nelle prossime ore. Fratture interne a parte, appare ormai chiaro che, data la percentuale troppo bassa dei voti raccolti da Franco Marini, sia davvero difficile che il Pd possa insistere sull’ex-presidente del Senato. Secondo le prime indiscrezioni, i democratici starebbero valutando, per la seconda votazione, anche la possibilità di optare per la…

In primo piano
Di

SENATO, DEPOSITATA UNA PROPOSTA DI LEGGE A TUTELA DEI LAVORATORI ATIPICI. NENCINI: «UNA PRIORITÁ ASSOLUTA»

Lo aveva recentemente promesso: procedere in tempi rapidi a difendere quella categoria “abbandonata”, senza diritti né tutele, che riunisce i lavoratori atipici. E già ieri in Senato il leader socialista, nonché senatore Riccardo Nencini ha depositato una proposta di legge sulla materia insieme al collega Fausto Guilherme Longo. Il testo intende permettere l’estensione delle tutele sociali e dei diritti sindacali ai “lavoratori atipici” o “parasubordinati” al fine di contrastare «la crescente…

Politica
Di

La lunga notte di Napolitano

Posizioni ancora inconciliabili, dunque tutto nelle mani di Napolitano. Nel secondo giorno delle consultazioni al Quirinale, la matassa che l’inquilino del Colle ha di fronte è davvero difficile da sciogliere.
 Se è vero che la notte porta consiglio, il Presidente della Repubblica, in questo caso, ne avrà davvero bisogno data la complessità del quadro politico. C’è grande attesa per la giornata di oggi perchè il capo dello Stato «presenterà e motiverà le sue decisioni», come lo stesso…

Approfondimento
Di

Grillo al Colle chiude al dialogo: «Governo o Rai e Copasir»

È salito al Colle con giacca e cravatta, cappotto scuro e occhiali da sole scendendo da un furgone nero con i vetri polarizzati. Sembra aver imparato presto le regole del gioco ed essersi adattato con il più classico: “mi adeguo”. Tanto da mettere mano al famoso manuale “Cencelli” e chiedere per i suoi, in alternativa ad un governo targato M5S, due ruoli chiave come la presidenza delle Commissioni del Copasir e della Vigilanza Rai. «Questa mattina mi sono recato al Quirinale con i capigruppo…

In evidenza
Di

Al Senato nasce il gruppo “Autonomie e Psi”. Nencini: «Una conquista della nostra autonomia»

Poche ore dall’avvio della XVII legislatura e già è nato “Autonomie e Psi”, gruppo parlamentare, al Senato, per le Autonomie composto dal senatore valdostano Albert Lanièce, dai senatori sudtirolesi e trentini, da due senatori a vita e dai neosenatori del Partito socialista italiano, Riccardo Nencini e Fausto Guilherme Longo. Si tratta di «una conquista della nostra autonomia» ha spiegato il leader socialista, mentre il senatore valdostano Lanièce ha sottolineato la possibilità, mediante il…

Approfondimento
Di

Il Pd alle prese con il nodo dei presidenti delle Camere

La pratica è stata appena avviata ma, per dirla con il presidente Napolitano, la “nebbia” è ancora fitta. Il nodo delle presidenze delle Camere è sul tavolo dei maggiorenti del Pd ma ancora, spiegano fonti parlamentari sia di Montecitorio che di palazzo Madama, non c’è nulla di definito. Nemmeno il primo step. Ovvero se affidare uno dei due rami del Parlamento a un altra forza politica. Non sono previste riunioni, neanche ristrette, nelle prossime ore. Tutto è rimandato alla prossima…

In primo piano
Di

PRIMO GIORNO DI SCUOLA PER I GRILLINI: “FACCIO IL SOMMELIER E VORREI LAVORARE NELLE POLITICHE AGRICOLE”

C’è chi fa il sommelier e per questo desidera “lavorare per migliorare l’agricoltura”, c’è chi è “vegano e disiscritto dalla chiesa cattolica”. La solita dose di umorismo (che a un comico non può mancare) e presentazioni individuali in pieno stile “primo giorno di scuola”. Peccato che questi siano stati gli ingredienti scelti da Beppe Grillo per la prima uscita pubblica (o quasi) degli eletti del Movimento 5 Stelle che si sono ritrovati ieri in un hotel di Roma per le presentazioni di rito…

In evidenza
Di

Elezioni 2013, il giorno dopo: gli scenari possibili a Palazzo Madama

Se nel 2006, Romano Prodi riuscì ad ottenere la maggioranza in Senato, seppur di un soffio, in questa tornata elettorale, a Palazza Madama Pier Luigi Bersani possiede una maggioranza relativa, e il centrodestra avrà addirittura 3 seggi in più. La coalizione del centrosinistra ha infatti ottenuto il 31,63% delle preferenze e 113 seggi, quella di centrodestra invece si è attestata al 30,72% dei voti e 116 seggi. Il Movimento5Stelle si è aggiudicato una percentuale pari al 23,79 e 54 seggi…