senato

In evidenza
Di

Ddl diffamazione, ecco cosa cambia. Niente carcere, multe salate e aggravante dossieraggio

Abolizione del carcere e multe più salate rispetto al passato. Sono queste due delle principali novità previste dal disegno di legge sulla diffamazione, nella versione approvata dalla Commissione Giustizia del Senato che oggi andrà in Aula e che contiene modifiche alla legge sulla stampa del ‘48, al Testo unico della radiotelevisione e al Codice penale. Innanzitutto le multe: in caso di diffamazione commessa con il mezzo della stampa, consistente nell’attribuzione di un fatto determinato, si…

Politica
Di

Se la crescita non accompagna il rigore, si rischia il corto circuito

Nell’audizione presso le Commissioni Bilancio riunite della Camera e del Senato, il Presidente della Corte dei conti, Luigi Giampaolino, ha sottolineato il pericolo di un corto circuito tra rigore e crescita. Le manovre del Governo Monti, affidate per il 70 percento ad aumenti di imposte e tasse, e tali da innalzare la pressione fiscale ad oltre il 45 percento nel triennio 2012-2014, stanno comportando notevoli effetti recessivi sull’economia, che rischiano di rivelarsi più pesanti…

In evidenza
Di

Legge elettorale: dopo l’incontro di ieri in Senato ancora nessun accordo tra i partiti

Niente di fatto per l’intesa sulla riforma legge elettorale. Il “comitato ristretto” dei senatori che ha ripreso le trattative per raggiungere l’accordo, non è riuscito ad arrivare ad un testo e, addirittura, sono tornati i distinguo su preferenze o collegi uninominali. Nonostante i risultati non siano stati proprio dei migliori, al termine della riunione in Senato, sia Pd che Pdl si sono mostrati ottimisti e speranzosi. Infatti, tanto il relatore Enzo Bianco (Pd), quanto il vicecapogruppo…

In evidenza
Di

Calderoli ci rimette il “faccione” e presenta il Porcellum bis

Nonostante gli scandali e le scope verdi, incuranti del ripulisti di Trota e famiglia, mandando in vacca la malapolitica degli ultimi mesi, in casa Lega versione Maroni neo segretario tutto d’un pezzo ancora c’è chi ci mette la faccia. E questa volta il faccione di Calderoli mister Porcellum è servito per rilanciare, rivista e corretta, la stessa “porcata” di qualche anno addietro e che ad oggi è nostro malgrado la legge elettorale in vigore. Quello proposto da Maroni e illustrato dall’ex…

In evidenza
Di

Riforma elettorale: conto alla rovescia ma al Senato è stallo. Vizzini (Psi): «Non sono certo che si arrivi a soluzione»

Giorgio Napolitano torna a incalzare i partiti sulla legge elettorale. L’auspicio del capo dello Stato e’ ancora quello che si arrivi ad un’intesa “o comunque a un confronto conclusivo nella sede parlamentare”. E la riposta del Senato, su questo fronte, c’e’: ieri si e’ costituito il comitato ristretto che ha il compito di mettere nero su bianco, in 10 giorni, un testo base sul quale le forze politiche possano confrontarsi. Ma nei corridoi di Palazzo Madama prevale lo scetticismo. Per il…

Esteri
Di

Authority anti-corruzione e lista delle imprese “virtuose”. Tutte le novità del ddl anti-corruzione

Il ddl anti-corruzione ha dato il via ad una serie di misure e dettagli che, per quanto siano rimasti in secondo piano, hanno sollevato ulteriori riflessioni. Tra le novità del ddl c’è la nascita di un’Authority con poteri ispettivi e sanzionari incaricata di individuare interventi di prevenzione e contrasto dei fenomeni illeciti. Oltre all’incandidabilità dei condannati con sentenze definitive per reati gravi, l’aumento delle pene per quelli contro la P.A. e la nascita di un’Authority…

Approfondimento
Di

Un Ddl anticorruzione per una PA più trasparente, senza condannati e corrotti

Da oggi la nostra pubblica amministrazione sarà più trasparente, formata da personale che non abbia riportato condanne e soprattutto meno avvezzo al giro di regali e regalini dei quali troppo spesso si è sentito parlare. Tutto questo grazie al Ddl anticorruzione che, con qualche infelice sorpresa, il governo Monti ha portato a casa. Ieri infatti l’esecutivo, con 237 voti favorevoli contro 233 contrari, è stato battuto su un emendamento del Ddl inizialmente presentato dal Pd, poi ritirato, e…

Economia
Di

Berlusconi punta alla presidenza della Repubblica? Il politologo Sartori: «Non conosce il sistema francese»

La fa facile, come al solito, il presidente Berlusconi. Nel corso dell’attesa conferenza stampa di ieri per rilanciare la strategia politica del PdL, il Cavaliere promette che la riforma in senso presidenziale si può fare «in un minuto» presentandola al Senato sotto forma di emendamento. Sono toni enfatici, quelli dell’ex primo ministro e del segretario Alfano, che chiamano in causa la fondazione della Terza Repubblica dove, finalmente, i cittadini saranno liberi di scegliere il…

Esteri
Di

Governo battuto sulle pensioni dei supermanager

Oggi, con 124 voti a favore, 94 contrari e 12 astenuti, è stato approvato un emendamento delle opposizioni che sopprime le norme sul trattamento previdenziale dei manager pubblici dopo il tetto agli stipendi. Governo battuto quindi in Aula al Senato nel corso della discussione sul decreto, e a poco è servito il parere contrario del team guidato da Monti per impedire la bocciatura. Novità anche sulle comissioni bancarie. Il Senato ha approvato un ulteriore emendamento al decreto in cui si…

Cronaca
Di

Caso Lusi, polemica su Fiamme gialle bloccate al Senato

Caso Lusi: giallo sulle Fiamme gialle. Gli uomini della Guardia di Finanza sono stati in queste ore alla sede della Bnl in Senato per acquisire la documentazione bancaria relativa ai conti della Margherita. Ne è nato un caso perché il mandato dei finanzieri non conteneva la richiesta di accedere negli ambienti del Senato, protetti dalle guarentigie parlamentari. Una richiesta che al funzionario di sicurezza del Senato è parsa strana e, soprattutto, non coerente con l’extra-territorialità del…