Servizio sanitario

In evidenza
Di

Lo Stato chiede 1,2 mld alle case farmaceutiche

“La salute prima di tutto” è chiaro, ma se si gioca su questo fattore e a rimetterci è il portafogli e lo Stato? Su questo punto hanno giocato le due case farmaceutiche svizzere Roche e Novartis che – sfruttando una norma ambigua (e oggi modificata) per i cosiddetti farmaci off-label e i ritardi dell’Aifa, l’Agenzia per il farmaco – si sono accordate tra loro a spese dei contribuenti, hanno spinto un farmaco molto più costoso (Lucentis) al posto del molto più economico Avastin.

Approfondimento
Di

Il Dl Sanità incassa la fiducia: nuovi divieti di fumo, alcol e giochi per gli “under 18”

Nuove regole per la trasparenza e l’efficienza del Servizio sanitario, ma anche attenzione ai corretti stili di vita in particolare verso i più giovani con i nuovi divieti di fumo, alcol e giochi per gli “under 18”. Il decreto sanità incassa “con largo consenso”, come sottolinea il ministro Renato Balduzzi, il voto di fiducia (380 i sì) e il primo via libera da parte della Camera e ora passa al vaglio del Senato. Un via libera non senza critiche, tra le proteste delle opposizioni (Lega e Idv)…