Unaprol

In evidenza
Di

Xylella. Dopo il Tar si invoca lo Spirito Santo

Nonostante la prova scientifica – che ha confermato che gli ulivi salentini sono affetti dal batterio Xylella Fastidiosa – cinque diocesi della metropolia di Lecce hanno organizzato per questa sera una via crucis. Nel frattempo alcuni agricoltori hanno minacciato di incatenarsi ai loro ulivi per scongiurarne l’eradicazione prevista dal cosiddetto piano Silletti. L’esperto: “Un piano massimalista, ma necessario. È nell’interesse dell’agricoltura pugliese e dell’intera olivicoltura mediterranea…

In evidenza
Di

Ulivi e xylella, ora ci si mette anche il TAR

“Un disastro epocale. Non solo economico, ma anche sociale e dai danni inestimabili.” Non usa mezzi termini Pantaleo Piccinno, vicepresidente Unaprol (il maggiore consorzio olivicolo italiano, ndr) – nonché presidente della Coldiretti di Lecce – in merito a quanto sta accadendo nel Salento, dove un batterio killer sta falcidiando gli ulivi, compromettendo pesantemente l’olivocoltura della zona. “La prima cosa da affrontare è la trasformazione dello stato attuale di emergenza in stato di calamità

In evidenza
Di

Crisi dell’olio, questa volta l’uomo non c’entra  

“Annus horribilis”. Così Michele Bungaro, responsabile delle relazioni istituzionali Unaprol, il maggiore consorzio olivicolo italiano, definisce la campagna dell’olio d’oliva 2014. E forse sarà la campagna d’olio peggiore di quella del febbraio ‘56, in cui la grande ondata di freddo lasciò un segno indelebile nella storia dell’Italia e di una parte d’Europa. A parlare sono i dati dei due principali produttori in Europa e nel mondo, Spagna e Italia: il nostro Paese nel 2013 ha vantato una pro…