venerdì, 16 Aprile, 2021

Turchia, la manifestazione del Psi per i diritti

0

“Ieri siamo stati davanti all’ambasciata Turca per protestare contro decisione del governo di Erdogan che liberalizza la violenza sulle donne. Il Partito Socialista in Campidoglio ha già chiesto, con una mozione straordinaria, alla sindaca Raggi di appoggiare questa nostra battaglia in nome e in rispetto delle donne e contro la tirannia del governo turco. Chiediamo di fermare questa barbarie e dire basta a un clima dittatoriale che sembra lontano anni luce dai nostri anni. Chiediamo inoltre all’Assemblea capitolina di dissociarsi pubblicamente dalla decisione da parte della Turchia di ritirarsi dalla Convenzione di Istanbul a difesa dei diritti delle donne. Invitiamo inoltre la sindaca Raggi a convocare in Campidoglio l’Ambasciatore turco al fine di una immediata interlocuzione per la corretta e tempestiva gestione dell’ordine pubblico, nel caso continuassero le legittime e condivisibili manifestazioni pubbliche di dissenso da parte di comuni cittadini romani e della comunità turca nella Capitale”.

 

Lo dichiarano in una nota congiunta il segretario Nazionale del PSI Enzo Maraio, la consigliera comunale PSI Cristina Grancio e il segretario romano del PSI Andrea Silvestrini.

 

Ieri la manifestazione del Psi, leggi l’articolo

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply