mercoledì, 12 Maggio, 2021

“Bambulatorio” dove nessuno ha voglia di crescere

0

Sabato 20 febbraio alle ore 16:00, sui canali social del Teatro Villa Pamphilj va in onda in prima assoluta in streaming “Voglio tornare piccolo”, quinta puntata di “BAmbulatorio”, l’esclusivo format per piccoli e grandi creato da Andrea Satta e Andrea Calabretta, che andrà in scena ogni sabato, per dieci appuntamenti su facebook, Instagram e YouTube.
Ogni puntata nel BAmbulatorio di Andrea, un pediatra che, alla fine di una lunga e faticosa giornata di lavoro, si trova tempestato dalle domande di due bambini-burattini sull’incredibile situazione che stiamo vivendo e sulla difficoltà di poter vivere secondo le idee e i valori che da sempre riteniamo imprescindibili: la convivialità, le relazioni, il gruppo, la vicinanza …
«A cosa servono i burattini? A niente. Con la cultura non si mangia, figuriamoci con i burattini – afferma Andrea Satta -. Eppure un pediatra dialoga con loro in un ambulatorio surreale, li ascolta e a volte impara, così come si impara dai bambini il valore del tempo perso, da cui nasce il gioco, e della noia, da cui nasce l’idea e la creatività respira. Un modo di prendere la vita. In questo clima dire cose importanti è più leggero e divertente».
«I burattini sono talmente finti da essere veri – spiega Andrea Calabretta -. In un periodo così incredibile, per essere credibili occorrono personaggi incredibili. Per descrivere una realtà difficile la finzione è l’arma migliore. Per raccontare con semplicità una situazione complessa non c’è niente di meglio di un pediatra che è un po’ burattino e di un paio di burattini che sono un po’ pediatri»
“BAmbulatorio” è una produzione Teatro Villa Pamphilj per la stagione 2020-2021, che rientra in #Romarama, il programma culturale promosso da Roma Capitale, con la direzione artistica di Veronica Olmi; mentre burattini, pupazzi e oggetti vari fanno parte della collezione Teatro Verde.
“BAmbulatorio” propone dieci storie per piccoli e grandi, in compagnia di Andrea Satta (pediatra, ma anche cantante dei Têtes de Bois) e i pupazzi e i burattini di Andrea Calabretta (attore burattinaio della Compagnia Teatro Verde) per parlare, con una buona dose di coraggio e ironia, dei divieti necessari per contrastare la diffusione di un virus e dare preziosi consigli e spunti di riflessione in questi giorni di emergenza sanitaria.
Da un anno, infatti, a causa dell’emergenza del virus, la vita quotidiana di tutti continua a essere stravolta e i bambini sono costretti, loro malgrado, ad adottare comportamenti da grandi. In questo episodio “Voglio tornare piccolo”, il pediatra Andrea cercherà, come sempre, di dare consigli, soprattutto per aiutarli a superare la loro paura di crescere.

Redazione Avanti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply