mercoledì, 16 Giugno, 2021

Una targa per Enzo Tortora

0

“Finalmente una targa per Enzo Tortora sulla sua casa milanese, in occasione della ricorrenza del 33° anniversario della sua morte. Tortora è stato vittima di una storia di straordinaria ingiustizia. Accusato ingiustamente nel 1983, sulla base di dichiarazioni di camorristi pentiti, si difese con ogni mezzo, con assoluta fermezza, e verrà assolto dalla Corte di Appello di Napoli nel 1986, dopo essere stato sepolto dalla “macchina del fango”. Da tutta la stampa e dalla Rai per prima. In quegli anni aggiunse alla sua dignità personale, quella della dignità dell’impegno politico. Ma morirà poco dopo. Fu l’esempio di cosa significa difendersi da una giustizia ingiusta e come trasformare questa battaglia in lotta politica.”

Lo dichiara Giorgio Goggi, candidato Sindaco per i “Socialisti di Milano”

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply